Tapping EFT

 

Il TAPPING EFT è l'automassaggio/picchiettamento, di alcuni punti facilmente reperibili lungo i meridiani della medicina cinese .

 

Tra le varie modalità di tapping, quelle più conosciute sono EFT Emotional Freedom Techniques,  il SET, il F-EFT e altre tecniche che prevedono una focalizzazione interiore sul problema che si vuole risolvere.

Secondo la medicina cinese, l’energia vitale KI o CHI fluisce in tutti i distretti corporei correndo lungo particolari canali energetici chiamati meridiani. Questa energia deve scorrere liberamente e in maniera equilibrata, un blocco o una mal distribuzione del CHI porterà a disagi non solo fisici ma anche emotivi. Per stimolare e ripristinare il flusso di energia lungo i meridiani bisogna agire su punti di accesso situati sotto la superficie della pelle come avviene in agopuntura, moxibustione, cromopuntura o tramite il tapping.

Durante la sessione, con la guida dell'operatore, si arriverà velocemente ad individuare la causa del disagio liberandone l'energia bloccata sotto forma di dolori stress e convinzioni limitanti recuperando la propria energia vitale e la serenità.

 

 

PERCHE' IL TAPPING FUNZIONA

 

Da punto di vista neurologico, il tapping, incrementerebbe la produzione di serotonina. Com’è noto, tale neurotrasmettitore sintetizzato nel sistema nervoso centrale svolge un ruolo importante nella regolazione dell’umore, del sonno e in numerosi disturbi psichiatrici.

Secondo David Feinstein, Ph.D., Ashland, OR, US, attivando il pattern di risposte disfunzionali e stimolando contemporaneamentei punti, provoca un rilascio massiccio di serotonina che andrebbe a incidere in modo determinante soprattutto a livello dell'amigdala e corteccia prefrontale.

Mentre l’amigdala è considerata un centro d’integrazione di processi neurologici superiori (come le emozioni) e ha la funzione di comparare gli stimoli ricevuti con le esperienze passate, i neuroni della corteccia prefrontale svolgono un ruolo importante nella modulazione delle nostre emozioni, dei nostri pensieri e comportamenti favorendo un certo “controllo cognitivo”. La serotonina messa in circolo attraverso il tapping favorirebbe il passaggio di una reazione emotiva disfunzionale dall’amigdala alla corteccia prefrontale, favorendo l’emergere di pensieri positivi alimentando un circolo virtuoso che incrementa benessere e autostima. Link dell' articolo completo in lingua inglese

 

 

Vi sono varie modalità di tapping; tra queste troviamo l'EFT

EFT è la sigla di Emotional Freedom Techniques ovvero Tecniche di Libertà Emozionale. Il nome lo deve al suo fondatore, l'ingegnere statunitense Gary Craig, il quale, a partire da una tecnica energetica chiamata TFT, ha creato un sistema di auto-guarigione semplice, rapido ed efficace. E' stata portata in Italia da Andrea Fredi. 

I gradi di utilizzo di EFT sono a completa discrezione dell'individuo, il quale la può applicare semplicemente sui problemi fisici (ad esempio dolori, allergie, costipazioni) oppure scegliere di liberarsi anche dai condizionamenti mentali che limitano pensieri ed azioni, e dai conflitti emotivi irrisolti che bloccano il percorso evolutivo e danno origine a numerose malattie psicosomatiche.

Trattando i Meridiani (canali dove scorre l’energia vitale o Chi) si sbloccano i nodi è l’energia ritorna a scorrere, liberando anche le emozioni bloccate responsabili dei vari disturbi.

 

A differenza dell’agopuntura, con il tapping non serve conoscere la mappa dei punti sul corpo e non si utilizzano aghi ma semplicemente il proprio tocco (tapping) su pochi punti che si trovano principalmente sul viso e sulle mani mentre ci si sintonizza con la mente sul problema.

 

 

Nella sessione individuale, l’operatore fa da guida aiutando a formulare le frasi e i punti da picchiettarsi o massaggiare.Il tapping su può fare anche sugli animali. L’arte dell’operatore sta nella sua sensibilità ed esperienza, nell'aiutare a non "perdersi" nei pensieri ma a focalizzare la mente sui pundi dolorosi e su ciò che naturalmente viene alla mente, senza forzare, permettendo così il ripristinarsi del corretto flusso di energia lungo i canali energetici.

 

Essendo queste tecniche in continua evoluzione lasciano molto spazio all'iIntegrazione. Capita quindi molto spesso di utilizzare le varie tecniche durante la stessa seduta. 

 

L'incontro individuale qualora non sia possibile vedersi di persona, è possibile effettuarlo via SKYPE. In questo caso è preferibile che la persona abbia già qualche rudimento della tecnica.

 

Per imparare a utilizzare la tecnica in piena autonomia ti consiglio il corso base. Vedi EFT

 

"A volte stiamo male perché una parte di noi si carica di credenze negative autolimitanti….

Oppure perché una parte di noi inconsciamente si vuole punire

oppure ha le sue “buone ragioni”…..

i  motivi sono tanti ma, possiamo scegliere di stare bene

e, vedere il malessere come occasione per Evolvere.

 

A volte è difficile eliminare/neutralizzare il dolore

ma quello che possiamo fare è utilizzare quel dolore come una forza,

la forza che ci è necessaria per fare un cambiamento.

 

Se tutto è energia, possiamo decidere di utilizzare quell'energia e trasformarla in energia disponibile per il nostro benessere.

 

Utilizziamo quindi la forza-energia del dolore come potenziale evolutivo."

Stefania S.